Il tuo partner, dalla A allo Zinco

Nati a Milano, nel nord Italia, progettiamo, costruiamo, installiamo e ristrutturiamo impianti di zincatura a caldo dal 1976 e, avendo un passato da zincatori, conosciamo bene le esigenze, le specificità e le criticità della zincatura e, più in generale, dei processi metallurgici.
Siamo stati la prima azienda al mondo in grado di proporre un'offerta circolare, dalla movimentazione e logistica al pretrattamento, dai prodotti chimici ai sistemi termici, dai software ai servizi, soddisfacendo centinaia di esigenze.
Per questo siamo il partner unico e il punto di riferimento di uno zincatore per qualsiasi soluzione di zincatura a caldo.
Il nostro fondatore Ermes Moroni ha sempre ispirato e alimentato l'istinto all'innovazione e l'analisi approfondita di ciò che facciamo e le nostre scelte, a volte pionieristiche, hanno contribuito a migliorare il modo di "essere zincatori" in Italia e nel mondo.
Collaboriamo con voi in ogni fase del percorso, coprendo tutte le necessità operative: dalla consulenza all'ingegnerizzazione, dalla produzione all'installazione, all'avviamento, all'assistenza tecnica e alla formazione tecnica di chi opererà sulla linea.
Oltre alle soluzioni chiavi in mano, rigorosamente su misura e all'avanguardia, offriamo un'ulteriore ampia gamma di servizi volti a garantire all'impianto le migliori prestazioni in termini di produttività e gestione economica.

Missione aziendale

Visione

"Apporre il nostro logo blu su qualsiasi impianto di zincatura a caldo, rafforzando il nostro posizionamento e la nostra affidabilità in tutto il mondo".

Missione

"Fornire le migliori soluzioni integrate, innovative e sostenibili per il mercato della zincatura a caldo, migliorando continuamente i nostri processi per la soddisfazione dei clienti."

Valori

Impegno verso i clienti
Etica del lavoro
Sostenibilità e inclusione
Innovazione audace
Affidabilità
Ossessione per il miglioramento
Pensiero basato sul rischio
Spirito di squadra

Storia e pietre miliari

1976-1979

1976, Costituzione
Ermes Moroni fonda l'azienda a Bresso, una cittadina nei dintorni di Milano, mettendo a frutto l'esperienza già maturata nella zincatura a caldo.

1979, Primo progetto venduto
Da un appartamento a Bresso, vicino a Milano, con il supporto della moglie Vilma, Ermes vende il primo impianto completo comprendente soluzioni che rivoluzionano il tradizionale processo di zincatura a caldo.

1980-1989

 

1980, Apertura dei mercati internazionali
Arriva un ordine da parte di un'azienda all'estero, il primo di una lunga serie per il mercato internazionale. Nel frattempo, GIMECO cresce sia in termini di personale che di struttura.

1985, Attività in India
La tendenza di crescita è confermata e noi espandiamo la nostra attività anche in India.

1989, Primo sistema di estrazione rapida delle vasche
Progettiamo il primo sistema di estrazione rapida delle vasche, kettle-out™, una soluzione che conferma la spinta innovativa di GIMECO.

1990-1999

 

1992, Un anno cruciale
Trasferiamo la sede da Bresso a Trezzano Rosa, sempre nell'hinterland milanese, in un edificio di proprietà. Conoscenze e competenze crescono di pari passo con i fatturati e la voglia di continuare a sperimentare: presentiamo il primo sistema di movimentazione automatica delle traverse.

1996, Prima linea automatizzata di zincatura a caldo per tubi
Un altro record tecnologico di GIMECO: progettiamo e realizziamo la nostra prima linea automatizzata di zincatura a caldo per tubi.

1997, Assetto manageriale
Una nuova generazione entra in azienda: la figlia di Ermes, Eleonora, impara il mestiere e supporta l'organizzazione interna, che si orienta sempre più verso una struttura che diventa più solida e con un assetto manageriale.

2000-2009

 

2001, Ancora più innovazione
Raggiungiamo due importanti traguardi tecnologici con la costruzione di un impianto di zincatura a centrifuga e la progettazione del primo sistema di movimentazione aerea dei materiali automatizzato.

2004, Prodotti chimici
Per fornire un servizio sempre più completo e per avere un controllo effettivo su qualità e sicurezza, implementiamo il nostro scopo di fornitura con i prodotti chimici.

2008, Diventiamo un gruppo
L'idea di diventare un gruppo si fa strada in GIMECO. Infatti, iniziamo l'anno con l'acquisizione di CO.T.IMP.I., un'azienda che progetta impianti automatizzati di zincatura a caldo per tubi. Nel frattempo, il sistema di rigenerazione degli acidi viene testato e inizia a funzionare.

2009, Innovazione nella tecnologia dei forni
La nostra capacità di innovare continua ed è confermata da due nuove soluzioni avanzate: progettiamo il primo forno dual-chamber™ ad alta velocità e mettiamo a punto il primo forno completamente elettrico ad alta efficienza.

2010-2019

 

2013, Forni mobili
GIMECO consolida la sua struttura di servizi per gli zincatori con la fornitura di forni mobili di mantenimento per lo zinco liquido (“fornetti”).

2014, Il Gruppo si espande
Rafforziamo il nostro gruppo con le importanti acquisizioni di ZINCO Service, azienda specializzata bresciana che aveva brevettato un metodo avanzato e preciso di ispezione delle vasche (KID™, presentato a INTERGALVA 2006), della sua associata canadese Zinco Technologies e di Recyclean Systems, azienda svedese che sviluppa soluzioni chimiche e attrezzature.

2015, Nuove soluzioni software
Per completare il pacchetto per la gestione efficiente degli impianti di zincatura a caldo, lanciamo due suite di software proprietari progettati internamente: HerMES™, che fornisce il controllo completo dell'impianto e la tracciabilità dei prodotti e Zephyr™, un software per la gestione dei consumi energetici.

2016, Introduzione della robotica
Progettiamo il primo impianto di zincatura a caldo automatizzato e assistito da robot. Uno sforzo notevole che valorizza ulteriormente le nostre capacità tecnologiche e di problem solving. La sede di Trezzano Rosa si amplia con un nuovo edificio, moderno e funzionale, dedicato esclusivamente agli uffici.

2017, Primo essiccatoio a infrarossi
GIMECO colpisce ancora e presenta il primo essiccatoio a infrarossi: l'innovazione è sempre alla base dell'azienda.

2019, GIMECO USA
È il momento della creazione di GIMECO USA, con sede a Spartanburg nella Carolina del Sud, per avvicinare le attività di vendita, servizi e assistenza ai clienti nord americani.

2020-Oggi

 

2021, 45 'candeline'
GIMECO giunge a un importante anniversario, spegnendo 45 candeline.
Nello stesso anno, la naturale attitudine alla qualità viene messa a frutto e GIMECO riceve la certificazione del sistema di gestione della qualità standardizzato ISO 9001:2015.

2022, Primo dispositivo di manipolazione dedicato alla zincatura
In occasione di INTERGALVA 2022 a Roma, vengono presentati MOVER™, un dispositivo di manipolazione intelligente dedicato agli zincatori, e la suite di Assistenza Remota Intelligente che consente supporto tecnico a distanza e ticketing per migliorare il nostro supporto ai clienti.

2024, Impianti verticali ad alta densità
Ancora una volta sulla breccia, GIMECO conferma la sua attitudine a trovare soluzioni all'avanguardia progettando e mettendo in funzione i cosiddetti impianti verticali di zincatura a caldo. Principio fondamentale della progettazione è il drastico aumento della densità di profili d'acciaio immersi per singolo ciclo, con un importante incremento della produttiva.

Qualità come attitudine

Abbiamo deciso di mettere a frutto la nostra naturale attitudine alla qualità, puntando sempre a migliorare la soddisfazione dei nostri clienti.
Veniamo infine certificati come azienda UNI EN ISO 9001:2015 ("sistema di gestione per la qualità") da Bureau Veritas (certificazione n. IT312824).

Presenza globale

Nel corso dei decenni, accanto alla sede centrale in Italia, il Gruppo si è sviluppato in tutto il mondo con filiali locali, società consociate e team remoti che garantiscono una presenza capillare nei diversi continenti.

mappa-global-presence-sito

Perché la zincatura a caldo?

La zincatura a caldo è il processo fondamentale per proteggere le superfici dei manufatti metallici, in particolare quelli in acciaio. Nasce dall'intuizione del chimico francese Melouin nel 1740 e dalle successive sperimentazioni del XIX secolo, tra cui il primo brevetto di Sorel nel 1837.

La zincatura a caldo prevede l'immersione completa di un materiale metallico opportunamente preparato in un bagno di zinco fuso, con conseguente modifica della composizione superficiale attraverso la formazione di una lega tra il ferro del manufatto e lo zinco. In questo caso, poiché lo zinco ha una maggiore elettronegatività rispetto al ferro, esso agisce come anodo sacrificale in caso di corrosione elettrolitica, formando un composto di ossidi e carbonati che forniscono una protezione sicura e duratura all'acciaio.

Pertanto, essendo un vero e proprio processo metallurgico, la zincatura a caldo si distingue e prevale su qualsiasi altro trattamento superficiale come rivestimenti o verniciature quando si tratta di garantire la protezione dei manufatti.

  • Edilizia e architettura
    Travi, colonne, ringhiere, lamiere e griglie per tetti, ponti, armature
  • Industria energetica e delle telecomunicazioni
    Torri eoliche, strutture di supporto per pannelli solari, torri a traliccio, torri di comunicazione, antenne
  • Industria ferroviaria
    Rotaie, strutture per la segnalazione ferroviaria
  • Industria automobilistica
  • Cantieristica navale
  • Industria agricola
    Attrezzature agricole, serre, recinzioni
  • Industria elettrica ed elettronica
  • Industria petrolchimica
    Serbatoi, condotte, strutture di impianti
  • Arredo urbano e stradale
    Pali dell'illuminazione stradale, balaustre, recinzioni, guardrail, strutture di segnalazione
  • Hardware di montaggio
    Bulloni, rondelle, viti
  • Tubi e condutture
  • Metallurgia in generale